POSTI DI LAVORO VERDI: UNA VIA D’USCITA ALLA CRISI

Posted in Articoli, Egp, Green Italia.

Sgreen_jobsTIMOLARE L’OCCUPAZIONE E LA RIPRESA ECONOMICA 

La disoccupazione è uno dei problemi più pressanti in Europa. Più di 25 milioni di cittadini europei - oltre il 10% della popolazione attiva – sono senza lavoro. Per i giovani, la situazione è ancora nera, dato che quasi un giovane su quattro sotto i 25 anni è disoccupato.

Nei paesi più colpiti, come la Grecia o la Spagna, più della metà dei giovani sono disoccupati, e le politiche di austerità non fanno che peggiorare la situazione. Come se non bastasse, la crisi climatica e ambientale si sta sempre più aggravando. Gli scienziati hanno la certezza che le attività umane stanno cambiando il nostro clima e sottolineano il pericolo del mancato intervento per fermare il degrado. Dal canto loro, gli economisti ci informano che più aspettiamo a intervenire e più il conto sarà salato.

PROCEDURA D’INFRAZIONE CONTRO IL BELGIO PER ESPULSIONI DI LAVORATORI CITTADINI EUROPEI. MA IL BELGIO OTTIENE UNA SOSPETTA PROROGA DI 30 GIORNI

Posted in Articoli.

EU_fist_001procedure di infrazioneLa Commissione europea ha lanciato in questi giorni una procedura d’infrazione contro il Belgio, per le espulsioni di lavoratori cittadini dell’Unione europea che hanno perso il lavoro durante il proprio soggiorno in Belgio. L’oggetto è la possibile violazione degli articoli 7 e 14 della Direttiva 2004/38 sul diritto di soggiorno dei cittadini UE e degli articoli 4 e 61 del Regolamento 883/2004 sul coordinamento della sicurezza sociale.

Questa decisione della Commissione fa seguito alla formale denuncia sindacale trasmessa alla Commissione UE nel novembre scorso, primi firmatari la presidente di INCA CGIL Morena Piccinini e il segretario federale della FGTB Jean-François Tamellini, e alla contestuale interpellanza presentata da Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia, assieme all’eurodeputato verde, Philippe Lambert. L’una e l’altra prendono spunto dal medesimo caso di un lavoratore italiano in Belgio, colpito da un ordine di espulsione dopo essere rimasto involontariamente disoccupato.

GREEN ITALIA INCONTRA COMMISSARIA UE PER LA CONCORRENZA SU CASO DELLE PROROGHE CONCESSIONI AUTOSTRADALI E AIUTI DI STATO A SOSTEGNO AUTOSTRADE ITALIANE PREVISTI DA SBLOCCA ITALIA

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

spaghetti-bowlLa Commissaria europea per la concorrenza, Margrethe Vestager assieme a rappresentanti della direzione generale e del gabinetto, ha ricevuto ieri Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo, e Anna Donati, di Green Italia, per discutere del caso delle proroghe delle concessioni autostradali e degli aiuti di Stato previsti dal Decreto Sblocca Italia e da altre norme, a sostegno delle autostrade italiane.

FORZA CASSON, GLI ECOLOGISTI AL SUO FIANCO PER UNA RINASCITA SOSTENIBILE DELLA CITTÀ

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

Primarie PdLa nettissima vittoria di Felice Casson nelle primarie di ieri è un ottimo viatico per condurre un centrosinistra unito e rinnovato alla guida di Venezia. La biografia di Casson dice di un impegno costante in favore della legalità e della tutela dei beni comuni: impegno che oggi è garanzia di rinascita per una città che negli ultimi anni è stata preda di appetiti e interessi opachi. Noi ecologisti saremo a fianco del candidato sindaco per fare di Venezia modello di sostenibilità e buona amministrazione”.

VERDI GIAPPONESI ED EUROPEI COMMEMORANO #FUKUSHIMA

Posted in Articoli, Egp.

fukushimaA quattro anni dal disastro nucleare di Fukushima, i Verdi in Giappone e in Europa chiedono un’economia libera dal nucleare.

Sono passati ormai quattro anni da quando il più grande terremoto nella storia del Giappone ha causato un gigantesco tsunami, scatenando una catastrofe nucleare devastante nella parte orientale del paese e provocando una tripla fusione nucleare a Fukushima Daiichi. Tuttavia, la portata della crisi nucleare continua ancora oggi e gli effetti mortali di questo incidente sono ancora in corso.

A VENEZIA CON CASSON, PER UNA FORTE INIEZIONE DI TUTELA AMBIENTALE

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

11021172_10153077246692822_2634286651767689919_nVenezia, per la sua unicità storica e territoriale, e per gli interessi illeciti e pericolosi che l’hanno attraversata nel corso degli ultimi anni ha bisogno di essere messa al più presto in mani saldissime. Per la sua storia e integrità, il suo impegno in nome della legalità e della tutela ambientale, il nome giusto per guidare il comune di Venezia è senza dubbio Felice Casson. Il nostro appoggio in vista delle primarie, e delle elezioni, non può che andare a lui”.

Lo hanno dichiarato Monica Frassoni, co-presidente del Partito Verde europeo, e i rappresentanti di Green Italia e Verdi italiani, in una conferenza stampa tenuta oggi a Venezia insieme a Felice Casson.

DOMANI A VENEZIA I VERDI EUROPEI DISCUTONO DI GREEN ECONOMY CON GLI ECOLOGISTI ITALIANI

Posted in Egp, Green Italia.

337516_335080106505084_304049527_oDomani venerdì 27 febbraio l’esecutivo del Partito Verde Europeo si riunirà in Italia per incontrare ecologisti italiani e per discutere di economia verde nel corso dell’evento pubblico “Green Economy, Italia chiama Europa” che si svolgerà presso la Fondazione Levi a Venezia. L’incontro di Venezia non solo sarà un importante appuntamento per il rilancio dell’ecologismo politico italiano ma rappresenta un’occasione di discussione sul futuro di economia e di società che si vuole costruire in Italia e in Europa. La scelta di Venezia, città sconvolta dallo scandalo del Mose, una mega-opera contro la quale si sono sempre battuti i Verdi italiani e che si è dimostrata essere una centrale di corruzione e malaffare non è casuale: particolare importanza sarà, infatti, riservato anche al prossimo appuntamento elettorale in Veneto e a Venezia, che rappresenta un importantissimo laboratorio politico per il futuro dell’ecologia politica in Italia.

La giornata prevede tre appuntamenti pubblici di cui potrete trovare i dettagli aprendo il link in basso e nei quali si alterneranno gli interventi di numerosi protagonisti dell’ecologia politica sia a livello italiano che europeo oltre che esperti e imprenditori della Green Economy

LIONE – TORINO, PONIAMO FINE ALLO SPRECO E CONCENTRIAMOCI SULL’AMMODERNAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE

Posted in Articoli.

In vista del vertice franco-italiano del 24 febbraio che si terrà a Parigi, noi, parlamentari europei, responsabili locali ed associazioni dei cittadini, membri della taskforce contro la Torino-Lione, abbiamo deciso di inviare questa lettera aperta ai governi francesi ed italiani affinché smettano di spendere il denaro dei contribuenti per questo progetto tanto faraonico quanto inutile.

Signor presidente della Repubblica francese, Signor presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana,

Voi pensate di poter impegnare la Francia e l’Italia, con il sostegno delle istituzioni europee, nel progetto di collegamento ferroviario tra Lione e Torino, che comporta una spesa inaccettabile, tanto più quando il finanziamento del tunnel non è sicuro.

TRASPORTI; FERRANTE: OCCORRE FERMARE I “SIGNORI DELLE AUTOSTRADE”. ASFALTO INUTILE E COSTI PUBBLICI. LA BRETELLA SASSUOLO-CAMPOGALLIANO RISCHIA DI ESSERE NUOVA BREBEMI

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

spaghetti-bowl

Occorre fermare i progetti dei signori delle autostrade, che con lo schema del project financing all’italiana, ovvero investimenti privati solo sulla carta e cari e vecchi fondi pubblici per terminare le opere, intendono lastricare di asfalto migliaia di km di territorio. Il caso della Bretella Campogalliano-Sassuolo in Emilia Romagna è esempio eclatante di spreco di denaro pubblico e di insensata politica dei trasporti, per cui occorre il massimo supporto alla petizione popolare promossa dal raggruppamento di forze ambientaliste “NoBretella Sassuolo Campogalliano” indirizzata alla Commissione europea, al governo italiano, alla Regione, che chiede di sanzionare come illegittimo l’art.5 dello “sblocca Italia” e di annullare la Delibera CIPE di approvazione del progetto definitivo.