ACCORDO GRECIA; FRASSONI (PARTITO VERDE EUROPEO): UN PASSO AVANTI ED UNO INDIETRO

Posted in Comunicati Stampa, Egp.

images“Il fatto che l’Eurogruppo, sotto considerevoli pressioni da parte del Fondo Monetario Internazionale, abbia accordato un alleggerimento del debito alla Grecia, è un elemento che accogliamo con favore” afferma la Co-presidente del Partito Verde Europeo Monica Frassoni. “Questo è un segnale che può favorire il rafforzamento della fiducia nello sviluppo dell’economia greca. Resta però controproducente chiedere, come fa l’Eurogruppo, che il Governo greco garantisca un surplus del 3,5% del PIL.

TU AUSTRIA FELIX; VAN DER BELLEN MESSAGGERO DI UN’EUROPA GENTILE E VERDE.

Posted in Comunicati Stampa, Egp.

13227573_10154619994899769_2440920083246907133_o“Non possiamo che essere contenti di questo risultato, non solo per l’Austria ma anche per l’Europa. Non è un caso che la campagna di Van der Bellen abbia portato avanti tematiche e priorità radicalmente alternative rispetto a quelle di Norbert Hofer. Per l’ex leader dei Verdi e oggi presidente dell’Austria un’ Europa democratica e una società accogliente non è solo possibile, ma assolutamente necessaria per assicurare benessere e coesione”.

TU FELIX AUSTRIA

Posted in Uncategorized.

imageBrussels, May 23rd, 2016

PRESS RELEASE

TU FELIX AUSTRIA!

Reinhard Bütikofer and Monica Frassoni, Co-Chairs of the European Green Party, declare on the result of the presidential elections in Austria:

“We congratulate Alexander van der Bellen, the citizens of Austria and the EU with the outcome of the presidential election. It will probably be remembered as one of the closest Europe has ever seen. And it comes with a decisive symbolic message for the wider European public: Europe’s values and our shared republican and democratic goals can be defended against insurgent right-wing populism.

The narrative of a European tilt to the far right is wrong. But, we have to break with the status-quo laziness and initiate credible policies of sweeping political, economic, social and environmental reforms to successfully combat extremism. Alexander van der Bellen is going to face a difficult task in reuniting Austrian citizens.

We wish him all possible success.”

– END PRESS RELEASE –

TTIPLEAKS: la trasparenza rafforza l’Europa

Posted in Uncategorized.

imagesI documenti pubblicati stamattina da Greenpeace sul mandato USA per il Trattato Transatlantico, anche se non sono recentissimi, provano che le posizioni dei negoziatori sono molto più lontane rispetto a quello che la Commissione europea é pronta a riconoscere pubblicamente.

In queste circostanze, insistere che i negoziati stanno andando benone e che tutto sarà finito entro quest’anno, segnala che la Commissione crede nei miracoli o ha già deciso di cedere su alcuni punti importanti per gli USA. Propendiamo decisamente per questa seconda ipotesi.

Ma non é una sconfitta! Ripartiamo dal referendum

Posted in Articoli.

fossiliAppena arrivate le prime notizie sui dati dell’affluenza ai seggi, ero ovviamente un po’ delusa, ma anche già proiettata in vista delle prossime tappe della battaglia per un nuovo modello energetico in Italia, che dopo stasera deve continuare più di prima; ma dopo avere ascoltato le dichiarazioni di Matteo Renzi, sono furente. Furente. Perché ho sentito bugie, ipocrisia, e una manipolazione vergognosa dei termini della questione. o non so voi, ma ancora mi scandalizza che un Presidente del Consiglio menta in questo modo cosi spudorato. Soprattutto se é un ragazzo giovane e con la fama di “rottamatore” della vecchia politica.

Referendum trivelle, le lampadine sprecano quanto metà del petrolio estratto

Posted in Articoli.

renewable-oil_10413Ieri a Bruxelles il rappresentante del governo italiano ha votato a favore di un provvedimento che esclude le lampadine dai settori obbligati – in pratica tutti gli altri elettrodomestici- a fermare l’imbroglio che permette di “tollerare” performance di efficienza superiori del 10% rispetto alla realtà: con uno escamotage tecnico, insomma, e per un periodo non determinato, i produttori di lampadine potranno dichiarare di essere più efficienti di quello che in effetti sono; che c’entra questa bella performance con le trivelle e il referendum di domenica? 

Referendum trivelle; Frassoni (Partito Verde Europeo): “Le scelte energetiche non sono un affare esclusivamente italiano”

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Iniziative.

FullSizeRenderComunicato stampa

Bruxelles, 7 aprile 2016

In occasione del referendum del prossimo 17 aprile, per dimostrare che il tema delle scelte energetiche non è un affare esclusivamente italiano, gli eurodeputati Verdi hanno voluto lanciare un pressante e “sorridente” video messaggio agli elettori italiani per sollecitarli ad andare a votare, e naturalmente votare “SI”.

IL BELGIO E NOI

Posted in Uncategorized.

862617-gerbes-de-fleurs-pres-de-la-station-de-metro-de-maelbeek-en-hommage-aux-victimes-des-attentats-de-brSto tornando a Bruxelles dopo una settimana dalla mia partenza e dagli eventi tragici del 22 marzo.

Mi assale all’improvviso una forte inquietudine, una inaspettata angoscia, forse la consapevolezza molto concreta e “personale” che troverò una città nella quale tre ” miserabili cretini”, come li ha chiamati in una memorabile cronaca il commentatore francese Bernard Guetta[1], si sono fatti saltare in aria e hanno ucciso gente che ho probabilmente incrociato nei luoghi della mia quotidianità.

A new will to implement a plan of relocation and resettlement within the EU

Posted in Articoli.

 

Kurdish_Refuge_Camp_in_Suruc_TurkeyOn the eve of yet another European Council, governments are more divided and impotent than ever, and the image of the EU being held hostage by an increasingly repressive and arrogant Turkish government remains, despite some attempts to moderate it with some generic calls to the need of respecting rule of law and human rights. What risks blocking the agreement are not some of its most negative elements, but the blockage of the Cypriots in relation to Turkey.

The EU Council reveals itself, once again, as a place where common decisions cannot be taken, and when they can they represent even less than a common denominator. Crossed vetoes and exclusive attention on short term national debates give a terrible demonstration of European disarray.