JUNCKER’S EUROPEAN INVESTMENT PLAN

Posted in Comunicati Stampa, Egp.

UnknownReinhard Bütikofer, Co-Chair of the European Green Party, comments on the European Investment Plan presented in the European Parliament today by European Commission President Juncker:

“European Commission President Jean-Claude Juncker has taken an important step in the right direction today. His investment program might initiate a change of course in the common European economic policy – away from devastating austerity and towards an overdue revival of the economic flow in Europe.

YOUR EXCELLENCY. A LETTER TO THE POPE DURING HIS VISIT TO STRASBOURG

Posted in Articoli, Egp.

imagesHere we publish the letter addressed to Pope Francis from Rebecca Harms and Philippe Lamberts, Co-Presidents Greens/EFA Group in the European Parliament, written in the occasion of the Pope’s visit to the European Parliament in Strasbourg.

“Your Excellency,

As you are honouring this Parliament with an official visit we would like to seize this opportunity to address you as a man of faith and share some of our pressing concerns regarding the state of our planet and humankind.

PIANO INVESTIMENTI: I SOLDI EUROPEI NON BASTANO, BISOGNA SPENDERLI BENE

Posted in Comunicati Stampa, Egp.

UnknownLa Commissione Ue ha presentato oggi il proprio piano di investimenti europeo.

“Jean-Claude Juncker ha fatto un passo nella direzione giusta, perché c’è davvero bisogno di un programma di investimenti per avviare il cambiamento di rotta nella politica economica europea, del quale abbiamo bisogno per abbandonare le devastanti politiche di austerità e  rilanciare finalmente l’economia dell’Ue.” dichiara Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo e coordinatrice di Green Italia.

TTIP: PICCOLI PASSI AVANTI VERSO MAGGIORE TRASPARENZA, MA LA STRADA E’ ANCORA LUNGA

Posted in Articoli, Egp.

images

È stata presentata oggi al Parlamento Europeo la proposta, adottata la scorsa settimana dalla Commissione Ue, che chiede di mettere a disposizione di tutti gli eurodeputati il testo del negoziato tra Ue e USA sul TTIP, il Trattato Transatlantico per il Commercio e gli Investimenti.

Consentire agli eurodeputati di accedere ai testi negoziali del TTIP è certamente un passo avanti, nonostante sia stato compiuto con notevole ritardo: una decisione volta ad aumentare la trasparenza di questi negoziati ancora molto controversi. Come Verdi europei stiamo lavorando da tempo in questa direzione e, per questo, rivendichiamo il risultato di oggi come il frutto delle nostre fatiche. Tuttavia, invece di piccoli passi avanti, avremmo bisogno della totale trasparenza, ossia di rendere tutti i testi interamente pubblici. Se davvero, come spesso si sostiene, non c’è nulla da nascondere, non c’è motivo di non consentire il pubblico accesso a documenti tanto importanti.

SACCHETTI DI PLASTICA: NUOVA STRATEGIA UE, UNA VITTORIA GREEN E ITALIANA

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Green Italia.

scCon voto all’unanimità e la Commissione Ue favorevole, il Coreper, Comitato dei rappresentanti permanenti degli stati membri, ha adottato una nuova strategia europea per limitare l’uso dei sacchetti di plastica leggera. Il testo prevede, tra gli altri, una riduzione del 50% del numero di tali sacchetti utilizzati in Europa entro il 2019 e la fatturazione obbligatoria entro il 2018. 

“Finalmente anche gli Stati Membri si pronunciano sul problema dei sacchetti di plastica leggera, una delle maggiori fonti di inquinamento, specialmente per mari e fiumi. Si tratta, al contempo, di un importante riconoscimento per l’Italia, che avendo vietato gli shopper non biodegradabili e compostabili è già in linea con la nuova legislazione e che potrà, d’ora in avanti, contare sul sostegno di Bruxelles per la lotta alle buste inquinanti. – dichiarano Monica Frassoni, co-Presidente del Partito Verde Europeo, e Francesco Ferrante, esponente di Green Italia – Ciascun cittadino europeo consuma in media 200 sacchetti di plastica per anno, ma ora l’Ue darà un chiaro tetto massimo: ridurre queste cifre a 90 in 4 anni e 40% entro il 2025.”

ETERNIT RULING: BIGGEST TRIAL FOR ENVIRONMENTAL DAMAGE OVERTURNED

Posted in Comunicati Stampa, Egp, Uncategorized.

imagesMonica Frassoni, Co-Chair of the European Green Party, issues a statement on the ruling of the Italian Supreme Court on environmental damage:

“The Eternit case is the biggest trial for environmental damage in Europe ever. It is untenable that such a charge expires under Italy’s statute of limitations, and courts dismiss such claims for damages on the grounds that they are time-barred.

JUNCKER PRENDA MISURE CONCRETE O SE NE VADA

Posted in Articoli, Egp.

UnknownI dossier svelati dal Consorzio internazionale dei giornalisti investigativi (Icij) mostrano il ruolo giocato dal Lussemburgo nel facilitare un’evasione fiscale su larga scala da parte di imprese multinazionali, portando così l’Unione europea ad un momento di svolta. Lux-Leaks rivela i contorni finora in ombra di una guerra fiscale condotta dagli stati membri dell’Unione uno contro l’altro; una guerra i cui unici vincitori sono pochi “privilegiati”, siano essi persone singole o società, mentre a perderci è la stragrande maggioranza dei comuni cittadini.

PARTE LA RACCOLTA DI FIRME PER L’AZIONE LEGALE E LA RICHIESTA DI PROCEDURA D’INFRAZIONE ALLA COMMISSIONE EUROPEA.

Posted in Comunicati Stampa, Green Italia.

Unknown

Pubblichiamo di seguito il comunicato stampa del Comitato “Risarcire Maddalena”. Campagna contro i responsabili istituzionali dei danni ambientali ed economici causati dal mancato G8 de La Maddalena

Parte la raccolta di firme per l’azione legale e la richiesta di procedura d’infrazione alla Commissione europea.

Bonifiche, riconversione dell’intera area, gestione diretta dell’amministrazione comunale maddalenina, taglio verticale dei prezzi dei trasporti, candidatura de La Maddalena per il G8 2017

IL PARTITO VERDE EUROPEO A ISTANBUL

Posted in Articoli, Egp, Uncategorized.

1622725_902429326436823_1612017191869734738_nSiamo al 21o consiglio del Partito Verde Europeo, abbiamo appena eletto il nostro Segretario Generale, la catalana Mar Garcìa Sanz che ci accompagnerà per il prossimo anno fino al congresso del 2015.

Ma non è tutto, in questa assolata Istanbul, abbiamo discusso della crisi nel Medio Oriente, ovviamente con un occhio di riguardo a questo paese, la Turchia, alle sfide che deve affrontare al proprio interno, dalla democratizzazione al rapporto col popolo curdo e ai rifugiati. Sono 2 mln i rifugiati che dalla Siria sono arrivati in Turchia negli ultimi mesi, di questi solo 250.000 sono ospitati in campi, mentre gli altri vagano in giro per il paese e necessitano di assistenza.